Una canzone è fuoriuscita

da quel magico cassetto

che racchiude in un tutto

la memoria frammentata.

La memoria di un tempo accartocciato

dove il sogno è scivolato

dall’argine di un fiume.

Un fiume in piena

che ha travolto

la forza di un sorriso

per cacciarlo in fondo al mare.

Un mare sconosciuto

che ha protetto

il canto di una voce,

l’avventura della vita,

l’emozione di un momento.

Il momento della gioia

per una semplice parola,

per una mano che saluta

affondando una carezza.

La carezza di un amore

che la vita ci ha donato.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

interrogativi.jpg