La poesia è stata letta durante lo spettacolo benefico "Ricordi di un amico e di un bar" presso il teatro Palladio il 2 settembre '17, organizzato dal Gruppo creativo Dilettantarte, con il patrocinio del Comune di Fontaniva, Assessorati Sociale, Cultura e Commercio

Serata "Ric...
Serata Serata
Serata "Ric...
Serata Serata

Si è srotolato un gomitolo,

un gomitolo di filo,

non si sa di quale colore.

Ne ha fatta di strada questo filo:

è corso liscio in discesa,

si è incagliato negli arbusti,

si è strappato,

rannodato,

nuovamente strappato

e ancora riannodato.

 

Ci è voluta tanta costanza

per non perderlo di vista,

ci è voluto tanto coraggio

per scendere lungo il pendio

e cercare il limite

dove si era arrestata la sua corsa.

 

Si è srotolato un gomitolo:

mani pazienti lo hanno riavvolto,

lo hanno lavato nell’acqua corrente,

i raggi del sole gli hanno ridato colore.

 

E ora che il gomitolo è riavvolto

si è trasformato nella meraviglia

di un discorso sempre aperto,

impreziosito dalle calde parole dell’amicizia

con i suoi giri infiniti, semplici e complicati

che si perdono e si ritrovano

nel cuore di chi non sa mentire.

 

È il cuore sincero di un amico

con cui sedersi a tavola

per rievocare le vecchie imprese

annebbiate dal tempo,

per farsi quattro chiacchiere e una bevuta

e ammettere che non c’è da meravigliarsi

se, in fondo, si è ancora felici.

porto_caleri.jpg