Ho spalancato porte e finestre

e l’aria fredda di un buio mattino

ha spazzolato le pareti,

ha spinto il circolo dei fumi

depositatosi la sera avanti.

L’aria fredda mi liscia le guance,

mi spolvera il pensiero,

lo veste di profumo di caffè.

Riparte un nuovo giorno.

Fuori un gatto si gode

l’incanto di un ultimo

scampolo di notte.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

interrogativi.jpg